"Giro del Nizza"

Il 22 aprile un tour in bicicletta o in auto alla scoperta della DOCG del Monferrato che nel 2017 si è espressa in 369mila bottiglie. Numerose anche le proposte gastronomiche del territorio

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

05

Aprile
2018

Un itinerario enogastronomico e turistico, in bici o in auto, alla scoperta di 29 cantine di produttori del Nizza DOCG, con tanto di check-in all'Enoteca regionale di Nizza Monferrato (Asti) e collaudo dei bicchieri: questa, in soldoni, è la quarta edizione del Giro del Nizza nei 18 Comuni di produzione, che si svolge intorno a Nizza Monferrato, nell'Astigiano, il 22 aprile. L'iniziativa è stata presentata a palazzo Mazzetti, ad Asti, da Slow Food Piemonte e Valle d'Aosta e dall'Associazione produttori del Nizza. Porte aperte alla cantine e alle barricaie, dove si potranno effettuare visite guidate e degustare prodotti tipici del territorio.

Il Nizza DOCG, 100% Barbera d'Asti, "nel 2017 ha prodotto 369mila bottiglie - ha detto il presidente dell'Associazione produttori Nizza, Gianni Bertolino - numeri destinati a crescere poiché gli ettari rivendicati sono saliti a quasi 200: una potenzialità che porterà a raggiungere il milione di bottiglie nei prossimi anni".


Condividi su: