Germinal Bio amplia la gamma dell'RTE fresco

Germinal Bio amplia la gamma dell'RTE fresco

Nuggets di ceci, Cotoletta con Spinaci e Lasagna con Spinaci sono le nuove referenze vegetali e biologiche dell'azienda trevigiana

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

14

Ottobre
2021

Germinal BIO, produttore italiano di alimenti biologici, amplia un'offerta che oggi spazia dai dolci da forno ai piatti freschi pronti. L’azienda trevigiana opera da 40 anni sul mercato principalmente come produttore di crostatine, sfogliatine, plumcake e tortini, mentre oggi propone anche alimenti bio e, grazie a uno stabilimento dedicato, produce la linea di piatti pronti freschi: preparazioni 100% vegetali, biologiche, senza glutine.
Sono diverse le referenze proposte nel banco frigo: dalle lasagne alle zuppe e vellutate, dalle polpette ai medaglioni vegetali, dagli spalmabili ai dessert. L'assortimento è in evoluzione, pensato per rispondere alle esigenze di un consumatore sempre più indirizzato verso alternative alle proteine animali.
Tre le principali novità in fase di lancio: Nuggets di ceci, Cotoletta con Spinaci e Lasagna con Spinaci.

I Nuggets di ceci Germinal BIO sono una proposta vegana: bocconcini 100% vegetali preparati con ceci e una miscela di spezie e piante aromatiche. La panatura è fatta con farina di ceci da filiera italiana senza frittura. Si preparano in pochi minuti, riscaldandoli in microonde nella loro confezione, oppure in padella.

Novità anche nel comparto primi piatti pronti: Germinal Bio lancia la Lasagna con spinaci, un primo piatto preparato con spinaci e besciamella vegetale. Può essere consumato anche da chi segue una dieta senza glutine.

Ai secondi piatti già in assortimento come i Burger Spinaci & Quinoa e i Medaglioni Rapa Rossa & Lenticchie, Germinal Bio affianca la Cotoletta con Spinaci, una proposta vegetariana preparata con spinaci, farina di ceci, quinoa: lista ingredienti corta, panatura realizzata con farina di ceci da filiera italiana e nessuna frittura.


Condividi su: