Festival della Mostarda

Festival della Mostarda

A Cremona e Mantova, il 14 e il 15 ottobre, Regione Lombardia e Unioncamere presentano la terza edizione della rassegna dedicata a una eccellenza gastronomica del territorio lombardo

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

12

Ottobre
2017

Ritorna a Mantova e a Cremona l’appuntamento dedicato a una delle eccellenze della tradizione lombarda: la mostarda, patrimonio gastronomico regionale che negli ultimi anni ha riconquistato un ruolo importante nella cucina italiana.

I prossimi 14 e il 15 ottobre si svolgerà l’edizione 2017 del Festival della Mostarda, nato dalla collaborazione tra Regione Lombardia, Unioncamere Lombardia e le Camere di Commercio di Cremona e di Mantova.

Il Festival si svilupperà in due giornate di incontri, degustazioni ed eventi culturali alla scoperta degli angoli più suggestivi delle due città lombarde, e vedrà la partecipazione di chef, produttori e critici gastronomici.

Giunto alla sua terza edizione, l’evento punta a celebrare tutte le sfumature di un prodotto tipico e al tempo stesso storico dell’Italia settentrionale, attraverso nuove interpretazioni culinarie della cucina contemporanea. A Cremona, gli eventi saranno ospitati presso il PalaMostarda (Giardini pubblici di Piazza Roma) mentre a Mantova gli appuntamenti si terranno sabato 14 presso Palazzo Andreani e domenica 15 presso la Loggia del Grano. 

Il Presidente della Camera di Commercio di Mantova, Carlo Zanetti, afferma: “Siamo lieti di accogliere, proprio nel cuore della nostra sede storica, la Loggia del Grano di Palazzo Andreani, la terza edizione del Festival della Mostarda. Questo luogo, agorà del centro cittadino, gioiello del Liberty italiano, che apriremo al pubblico nell’occasione, ci permette di valorizzare al meglio uno dei prodotti tipici più rappresentativi del territorio.

Il Presidente della Camera di Commercio di Cremona Gian Domenico Auricchio commenta: “Iniziative di valorizzazione dei prodotti agroalimentari come il Festival della Mostarda rappresentano un’occasione importante di promozione del territorio, divenendo elemento di traino anche ai fini dello sviluppo di un turismo di qualità. Oggi più che mai i prodotti tradizionali sono un vero e proprio business, non solo per i produttori ma anche per la crescita economica dell'intero territorio. La popolarità della vacanza enogastronomica è in forte crescita: secondo il Food Travel Monitor 2016, quasi la totalità dei turisti leisure partecipa ad attività legate al cibo e al vino nel corso dei suoi viaggi e circa la metà considera l’enogastronomia la ragione principale della vacanza. Lo shopping del gusto sta diventando uno dei principali fattori di scelta di una destinazione. Promuovere la conoscenza e il consumo di nostri prodotti tradizionali è dunque importante e, come Camera di Commercio, volentieri abbiamo voluto organizzare questa terza edizione del Festival della Mostarda.”


Condividi su: