Festa dello Zampone e del Cotechino: i vincitori del Concorso

Festa dello Zampone e del Cotechino: i vincitori del Concorso

Ecco i finalisti del concorso. Vincono i ragazzi dell’IPSSAR Buscemi di San Benedetto del Tronto

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

10

Dicembre
2016

Hanno vinto i ragazzi dell’IPSSAR Buscemi di San Benedetto del Tronto con la “mela rozza dei sibillini con Cotechino Modena IGP in porchetta e anice verde di Castignano" la terza edizione del Concorso nazionale di cucina “lo Zampone e il Cotechino Modena IGP degli chef di domani”.

Il secondo posto è andato al’IPSART G. De Carolis di Spoleto con la ricetta “Cotechino Modena IGP ai sapori della Valnerina” e il terzo alla Scuola alberghiera Seramazzoni di Modena, con il “Cheesecake allo Zampone Modena IGP con composta di cipolla rossa e Cotechino Modena”. Una menzione speciale alla Scuola Luigi Einaudi di Canosa di Puglia con lo “Zamburger”.

"Ha vinto la semplicità di un piatto straordinario contenuto in una forma meravigliosa, una mela" ha detto lo chef Massimo Bottura, che con il suo sous chef Davide Di Fabio, ha assaggiato tutte le dieci ricette finaliste e non ha avuto dubbi sulla ricetta vincitrice che lo ha colpito sin da subito.

Arianna Olivieri e Leonardo Piunti, i ragazzi vincitori seguiti dalla professoressa Tiziana Ficcadenti, sono rimasti molto sorpresi dalla vittoria e molto emozionati. “La nostra ricetta è stata pensata con tutti prodotti delle zone terremotate, dalla mela rozza dei monti sibillini all’anice verde di Castignano fino alle lenticchie di Castelluccio. Quando abbiamo creato la ricetta era primavera, prima del terremoto. Ora per esempio delle lenticchie abbiamo potuto rappresentare solo il germoglio perché Castelluccio è distrutta. Che il nostro primo posto sia per queste zone un messaggio positivo di speranza."


Condividi su: