Ferrero fa shopping di materie prime in Turchia

Ferrero fa shopping di materie prime in Turchia

Il gruppo piemontese acquisisce Oltan, grande produttore di nocciole con sede a Trebisonda, sul Mar Nero

Questo sito utilizza cookies per facilitare la navigazione del sito.
Se navighi su foodandtec.com, acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Consulta le Modalità di trattamento dei dati personali

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

17

Luglio
2014

Il Gruppo Ferrero conferma in suo impegno in Turchia dove è già presente con attività di responsabilità sociale d’impresa grazie al programma Ferrero Farming Values, orientato al miglioramento delle pratiche agricole, nonché all'incremento del reddito degli agricoltori.

È di pochi giorni fa l’acquisizione del 100% del gruppo turco Oltan, tra i leader mondiali nella produzione e commercializzazione della nocciola, con un fatturato superiore ai 500 milioni di dollari.

Oltan ha cinque stabilimenti di produzione che esportano in tutta l'Ue e in altri importanti mercati mondiali. La società commenta così l’operazione: "Da una parte l'orientamento di Ferrero agli investimenti di lungo termine, fondati sulla qualità, e dall'altra la storica, consolidata e stimata presenza di Oltan sul mercato turco della nocciola rappresenta una grande opportunità per una crescita futura, forte e sostenibile, del settore turco della nocciola".

L'acquisizione è ancora soggetta all'approvazione delle autorità competenti.


Condividi su: