Ferrero acquisisce Fannie May

Ferrero acquisisce Fannie May

La società italiana cresce negli Stati Uniti dove acquista per 115 milioni di dollari il marchio premium da 1-800-Flowers Inc

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

16

Marzo
2017

La casa dolciaria di Alba ha annunciato di avere acquistato per 115 milioni di dollari da 1-800-Flowers Inc la Fannie May Confections Brand, produttore statunitense di cioccolato premium dei marchi Fannie May e Harry London. Ferrero stipulerà un accordo di partnership commerciale, con l'obiettivo di includere proprie referenze e di Fannie May nei cesti regalo e nei siti di e-commerce di 1-800-Flowers.com.

Ferrero opera negli Stati Uniti dal 1969 con Tic Tac, e oggi impiega circa 225 dipendenti suddivisi tra la sede di Parsipanny e le strutture di assemblaggio e packaging a Somerset (New Jersey). Il mercato Usa rappresenta il quinto per importanza su scala globale. A seguito della chiusura della transazione, Fannie May continuerà ad operare come entità e marchio autonomi, all'interno del Gruppo Ferrero che manterrà lo stabilimento produttivo in Ohio, così come i centri di distribuzione in Ohio e Illinois. La transazione è soggetta ad approvazione delle autorità competenti e si presume che venga chiusa per la fine di maggio.


Condividi su: