Entrare nei Caseifici Aperti

Entrare nei Caseifici Aperti

L'11 e il 12 settembre c'è l’evento dedicato alla produzione del Parmigiano Reggiano DOP. Previsto anche un festival al Campovolo

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

04

Settembre
2021

Sabato 11 e domenica 12 settembre 2021 torna "Caseifici Aperti", l’appuntamento che offre la possibilità di conoscere da vicino la produzione del Parmigiano Reggiano DOP: visite guidate ai caseifici e ai magazzini di stagionatura, spacci aperti, eventi per bambini e degustazioni compongono il viaggio alla scoperta della zona d’origine di una delle DOP più amate e delle sue terre.

Assistere alla nascita della forma, passeggiare nei magazzini di stagionatura, acquistare il formaggio direttamente da chi lo produce: sono queste le esperienze che il visitatore potrà vivere alla scoperta del metodo di lavorazione artigianale rimasto pressoché uguale da nove secoli. Il Parmigiano Reggiano, infatti, si produce come mille anni fa: uguali gli ingredienti, latte crudo, sale e caglio, solo evoluta nei secoli la tecnica di lavorazione, grazie alla scelta di conservare una produzione senza l’uso di additivi.

Per l’edizione 2021 di Caseifici Aperti è in cantiere anche un festival nell’area del campovolo di Reggio Emilia, sabato 11 e domenica 12 settembre 2021, dove sarà creato un "villaggio del Parmigiano Reggiano" animato con performance artistiche, animazioni per i più piccoli, musica e sport.

Per partecipare a Caseifici Aperti bisogna accere all’area dedicata del sito del Consorzio dove presto sarà disponibile la lista dei caseifici aderenti, gli orari di apertura e le attività proposte.

Caseifici Aperti è inserito nel programma 2021 di Settembre Gastronomico, l'evento dedicato alle eccellenze del territorio parmense promossa dal Comune di Parma nell’ambito del progetto Parma City of Gastronomy. Il Parmigiano Reggiano DOP sarà protagonista di tutta la settimana da lunedì 6 a domenica 12 settembre.
Per maggiori informazioni su Settembre Gastronomico: parmacityofgastronomy.it


Condividi su: