È uscito il decreto che definisce il quadro sanzionatorio dell'1169

È uscito il decreto che definisce il quadro sanzionatorio dell'1169

Il Consiglio dei Ministri, nella riunione di lunedì 11 dicembre, ha approvato in via definita il Decreto legislativo relativo alle norme a tutela dei consumatori di prodotti alimentari

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

13

Dicembre
2017

Il decreto dal titolo “Disciplina sanzionatoria per la violazione delle disposizioni del Regolamento UE n. 1169/2011, relativo alla fornitura di informazioni sugli alimenti ai consumatori, e l’adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni del medesimo Regolamento UE n. 1169/2011 e della direttiva 2011/91/UE, ai sensi dell’articolo 5 della legge 12 agosto 2016 n. 170 - legge di delegazione europea 2015” dispone un quadro sanzionatorio di riferimento unico per la violazione delle norme sulla fornitura di informazioni sugli alimenti ai consumatori e consente un’applicazione uniforme delle sanzioni a livello nazionale.

A questo scopo, si individua quale autorità amministrativa competente per l’irrogazione delle sanzioni il Dipartimento dell’Ispettorato centrale della tutela della qualità e della repressione frodi dei prodotti agroalimentari (ICQRF) del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali.

Trattandosi di violazioni connesse a obblighi informativi, sono state introdotte solo sanzioni di natura amministrativa commisurate alla gravità della violazione.

L'approvazione era attesa dallo scorso settembre. Decorsi sessanta giorni dalla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana le disposizioni del decreto entreranno in vigore.

In-formare organizza un seminario che si focalizza sul nuovo Testo di legge che viene presentato e commentato nei suoi punti principali, grazie alla presenza di esperti in materia normativa e dell’ICQRF- Ispettorato centrale della tutela della qualità e della repressione frodi dei prodotti agroalimentari, deputato all’irrogazione delle sanzioni.


Condividi su: