#DrinkAlsace in Tour

#DrinkAlsace in Tour

Da giugno a settembre, tre gli appuntamenti in Italia con i vini dell'Alsazia

Questo sito utilizza cookies per facilitare la navigazione del sito.
Se navighi su foodandtec.com, acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Consulta le Modalità di trattamento dei dati personali

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

05

Giugno
2019

Dopo quella di Torino, lunedì 17 giugno si terrà a Verona la seconda tappa del #DrinkAlsace in Tour, iniziativa nata per far conoscere in Italia i vini bianchi della piccola regione francese. La degustazione si terrà presso l'Osteria Caffè Monte Baldo, storico locale della città, e vedrà protagoniste le produzioni di tre viticoltori che presenteranno le Appellation d'origine contrôlée - AOC, Lieu-DitGrand Cru.

Andrea Zarattini, ambasciatore dei vini d’Alsazia in Italia, guiderà professionisti del settore, enotecari e ristoratori nel viaggio alla scoperta dei diversi vini che inizierà con la prima masterclass alle ore 15.00, a cui seguirà la seconda alle ore 17.00. La serata terminerà alle 19.00 con l’aperitivo aperto al pubblico che potrà gustare i tipici “cicchetti” in abbinamento ai bianchi alsaziani.

Il #DrinkAlsace in Tour proseguirà il 25 giugno a La Morra, Cuneo da More&Macine, per concludersi il 9 settembre a Padova presso l’Enoteca La Moscheta.

L'Italia rappresenta un mercato di grande interesse per i vini d'Alsazia e lo dimostrano i dati dell'export verso il nostro Paese: per tutte le AOC si riscontra un +16,2% in volume rispetto al 2017 con circa 50.000 casse da 12 bottiglie esportate tra vino fermo (+21,4%) e Crément d'Alsace (+4,2%). Il tutto tradotto in valore arriva all'incirca a +15,7% per tutte le AOC.


Condividi su: