"Douja d'or"

Dal 7 al 16 settembre Asti si trasforma in una cittadella del vino: nei palazzi storici le migliori DOC e DOCG italiane

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

28

Agosto
2018

La cittadella del vino accoglierà ad Asti nei suoi palazzi storici e nel centro le più importanti denominazioni protette per ben dieci giorni, dal 7 al 16 settembre.
È la 52° edizione del Salone nazionale di vini selezionati Douja d'Or presentata alla Camera di Commercio di Asti.

"Sarà una Douja dei compleanni" ha affermato il Presidente dell'ente camerale astigiano, Erminio Renato Goria, per la ricorrenza dei 40 anni dell'associazione Assaggiatori grappa e acquavite.

Oltre alle degustazioni guidate dei vini premiati, saranno allestite la grande enoteca, il banco d'assaggio e la rassegna dei Vermouth a Palazzo Ottolenghi.

L'alta gastronomia sarà presente con gli chef del territorio e i loro piatti.
"Il 9 settembre - ha ricordato il Presidente Goria - ci sarà anche il 45° festival delle Sagre", la sfilata delle 41 proloco dell'Astigiano e la grande cucina all'aperto allestita in piazza del Palio.


Condividi su: