Crisi agrumicola, convocato il Tavolo

Crisi agrumicola, convocato il Tavolo

Tanti i problemi che hanno prostrato il settore degli agrumi in Sicilia: dalla prolungata siccità, all'attuale maltempo, fino ad arrivare all'evocativo virus Tristeza. Riunione al MiPAAF l'11 gennaio

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

05

Gennaio
2018

La CIA-Agricoltori italiani ha chiesto al Ministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali Maurizio Martina di andare "subito in Sicilia a cercare di risolvere la questione che coinvolge il territorio orientale, in particolare la Piana di Catania tra il versante siracusano e le propaggini degli Erei, colpita duramente da avversità atmosferiche, siccità oltre che dal virus Tristeza".
Al momento, precisa la confederazione agricola, le problematiche che riguardano la filiera si incentrano in particolare sui livelli occupazionali, anche dell'indotto e sull'economia agricola delle imprese a forte rischio.

La CIA aveva già sollecitato il Ministro portando alla sua attenzione, alla fine di dicembre, la documentazione prodotta proprio in merito a questo tema. Così il MiPAAF ha annunciato che giovedì 11 gennaio si terrà a Roma il tavolo del settore agrumicolo.
La riunione è stata convocata per un confronto sull'andamento del mercato nazionale, sulle prospettive di breve e medio periodo e per condividere nuove azioni di contrasto alla crisi del settore. All'incontro parteciperanno i rappresentanti delle Regioni, delle organizzazioni agricole e delle organizzazioni dei produttori oltre alla grande distribuzione


Condividi su: