Costruire nuove Memorie a Identità Golose 2019

Costruire nuove Memorie a Identità Golose 2019

Compie quest'anno 15 anni Identità Golose, con un ricco programma e con alcuni nuovi format. Vi aspetta a Milano dal 23 al 25 marzo 2019

Questo sito utilizza cookies per facilitare la navigazione del sito.
Se navighi su foodandtec.com, acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Consulta le Modalità di trattamento dei dati personali

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

15

Marzo
2019

"Costruire Nuove Memorie è quanto sognano, sperano di fare chef, pasticcieri, pizzaioli, artigiani, gelatieri. All’apparenza cucinano, ma in verità i cuochi, con il loro lavoro e i loro pensieri, vanno ben oltre il mero eseguire ricette e idee. Pensano e scrivono nuovi piatti, con la speranza che diventino nuove memorie collettive, nuove tradizioni, scrive Paolo Marchi - Creatore e curateore di Identità Golose - per la presentazione della 15 edizione del Congresso.

"Costruire Nuove Memorie" sarà il tema di Identità Golose 2019, in programma da sabato 23 marzo a lunedì 25 al MICO, di via Gattamelata a Milano, in sintonia e in evidente scia con "Il fattore umano", il tema dell’edizione 2018.

Il programma di sabato 23 marzo vedrà l'esordio di due nuove sezioni: Identità TV - 60 anni di alta qualità a tavola, che accenderà i riflettori su alcune delle trasmissioni più seguite e interessanti e Contaminazioni, con protagonisti otto chef a cavallo tra le frontiere del gusto. Tornano invece Dossier Dessert e Identità di Gelato, Identità Naturali, dedicata alla cucina green, e le bollicine di Identità di Champagne che durerà per tutta la manifestazione.

Domenica 24 marzo in sala Auditorium saranno protagonisti Cracco, Alajmo, Berton, Oldani (in un connubio... marchesiano), Beck ed è previsto il ritorno del peruviano Martinez e, ad anni di distanza, del turco Gürs, oltre all'esordio di grandi nomi internazionali: Avillez, Raue, Guerrero. In programma anche un omaggio a Ducasse. Nelle altre sale: nove campioni a Identità di Pasta, dieci talenti a Nuove Identità, Italia-Mondo. Tornano Identità di Sala e Identità di Formaggio ed esordisce Identità di Carne.

Lunedì 25 marzo, come di consueto, interverrà Massimo Bottura e con lui: Dominique Crenn, Riccardo Camanini, Niko Romito, Enrique Olvera. Previste anche "lezioni a due": quella tra Lopriore e Gorini, ossia maestro e allievo; poi gli Uliassi, dunque Catia e Mauro, il confronto generazionale al femminile tra Bowerman e Marrocco e l'innovazione nel mondo della pasta raccontato da Ribaldone e Schingaro. Si parlerà anche de L'arte dell'ospitalità con Enrico Baronetto, Massimo Bottura, Giorgio Locatelli, Matteo Lunelli, Paolo Marchi e Alessandro Perricone. Nelle altre aule, focus sulla Pasticceria italiana contemporanea e Identità di Pane e di Pizza.

Per consultare il programma compelto e iscriversi visitate il sito della manifestazione.


Condividi su: