Cirio vuole il mercato britannico

Cirio vuole il mercato britannico

Il marchio di Conserve Italia ha già dalla sua l'11% di britannici che scelgono il pomodoro Cirio. Per andare oltre, sarà trasmesso dai principali network uno spot televisivo e partirà una campagna di promozione della filiera 100% italiana

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

20

Luglio
2018

In Gran Bretagna il pomodoro Cirio è considerato tra i simboli del made in Italy ed è scelto dall'11% dei consumatori. Lo afferma il Consorzio Cooperativo Conserve Italia, proprietaria del brand Cirio, rifacendosi a una ricerca condotta nel Regno Unito. Le conserve e i pelati Cirio oggi sono presenti nelle maggiori insegne della distribuzione moderna del Regno Unito, tra i quali Tesco, Morrisons, Sainsbury's e Waitrose, con una copertura del mercato del 65%, oltre ai vari negozi di prossimità e di dettaglio tradizionale, soprattutto nelle grandi città.

Il Gruppo vuole rafforzare la sua presenza sul mercato e ha in previsione nuovi investimenti: Conserve Italia ha appena avviato un piano di comunicazione che comprende uno spot televisivo trasmesso dai principali network britannici, e una campagna che partirà da ottobre per promuovere la filiera integrata e 100% italiana dei prodotti Cirio: dalla coltivazione del pomodoro dei produttori soci di Conserve Italia, alla lavorazione negli stabilimenti del Consorzio per arrivare alle attività di marketing e commercializzazione.


Condividi su: