Cambiamenti climatici e sicurezza alimentare, l'EFSA fa un sondaggio

Cambiamenti climatici e sicurezza alimentare, l'EFSA fa un sondaggio

L'Autorità europea invita la comunità scientifica, gli operatori della filiera agroalimentare, i cittadini a esprimersi su come i mutamenti del clima toccano la sicurezza alimentare, la salute degli animali e quella delle piante. Entro il 7 marzo

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

22

Febbraio
2018

Occuparsi di questioni emergenti in ambito di sicurezza alimentare è, ovviamente, una parte sostanziale dell’attività dell'EFSA. Sempre più spesso si segnala come il cambiamento climatico abbia risvolti su tutti i settori della produzione alimentare, influenzando anche i lavori scientifici dell'Autorità per la sicurezza alimentare. Per questo motivo è partito il progetto: CLEFSA - Climate change and Emerging risks for Food Safety che svilupperà un metodo per individuare i rischi emergenti legati ai cambiamenti climatici.
Inoltre consentirà ai gruppi di lavoro EFSA di classificare i rischi in rapporto alla sicurezza di alimenti e mangimi e alla salute di piante e animali, facendo capire quali sono i rischi cui dare priorità.
Afferma EFSA in una nota:

"Il breve sondaggio è il primo atto del progetto e si pone l'obiettivo di raccogliere un elenco di problemi emergenti potenziali. Chiunque abbia conoscenze sull'argomento, dalla più ampia comunità scientifica al pubblico in genere, dovrebbe partecipare".

Il sondaggio rimarrà online fino al 7 marzo.


Condividi su: