Boccaccesca: a Certaldo fervono i preparativi

Boccaccesca: a Certaldo fervono i preparativi

Per tre giorni la patria di Boccaccio diventa capitale del gusto e celebra il rapporto tra musica e cucina. Dal 4 al 6 ottobre 2019 in mostra le eccellenze enogastronomiche e artigianali italiane

Questo sito utilizza cookies per facilitare la navigazione del sito.
Se navighi su foodandtec.com, acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Consulta le Modalità di trattamento dei dati personali

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

11

Settembre
2019

A Certaldo, Firenze, l'atmosfera è frizzante: si approssima la 21° edizione di Boccaccesca, la rassegna che dal 4 al 6 ottobre 2019 celebra il gusto e l’arte del buon vivere. Quest’anno il tema che ispira la manifestazione sarà la musica, esperienza sensoriale che, come il cibo, coinvolge e racconta.
Per tre giorni il borgo toscano, patria di Giovanni Boccaccio, si trasformerà in una tavola imbandita dove un pubblico di appassionati potrà confrontarsi e scoprire i tanti sapori d'Italia. Un viaggio che partendo dall’enogastronomia attraverserà il mondo dell’artigianato grazie alle degustazioni e alla mostra mercato.
Tutto avverrà a tempo di musica grazie alla presenza nelle strade di musicisti che daranno vita ad esecuzioni live. Nel Parterre di Palazzo Pretorio sarà allestito un “salotto musicale” con tanti strumenti a disposizione del pubblico: chi vorrà potrà esibirsi. 

La tre giorni prevede un programma di appuntamenti ad ingresso libero, che coinvolgeranno sia il Borgo basso sia il cuore medioevale di Certaldo Alta.
Nel Borgo Basso sarà protagonista "Boccaccesca Street Food".

Nel Borgo Alto espositori provenienti da molte regioni italiane presenteranno le loro eccellenze enogastronomiche e artigianali, mentre gli chef daranno vita a "La musica nel piatto", particolari dimostrazioni di cucina.

Sempre nel Borgo Alto si snoderà il "Percorso del Gusto": i visitatori, grazie a una mappa della manifestazione, saranno guidati in una particolare degustazione itinerante. Spazio anche ai grandi vini con l’Enoteca di Boccaccesca.

Per informazioni e aggiornamenti sul programma:
www.boccaccesca.it; pagina FB Certaldo.
L’ingresso alla manifestazione è libero.


Condividi su: