L'edizione 2018 di Cibus ha visto il ritorno di Bauer con grandi novità

L'edizione 2018 di Cibus ha visto il ritorno di Bauer con grandi novità

L’azienda trentina ha presentato in anteprima le grandi novità presso lo stand attraverso lo showcooking della chef Antonella Iannone

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

10

Maggio
2018

Bauer, storica azienda trentina di brodi e insaporitori, anche quest'anno è presente al Cibus da grande protagonista: buyer, professionisti del settore e visitatori appassionati hanno potuto scoprire in anteprima tutte le novità di quest’anno.

Le novità riguardano la linea tradizionale, con una nuova formulazione che ne migliora ulteriormente la qualità e le proprietà organolettiche, ma anche la linea Bio: in particolare vengono tolti i veli sulla nuova gamma di dadi biologici speziati fra i quali si annoverano la curcuma, lo zafferano, lo zenzero e il curry.
Presentato anche un restyling del packaging, studiato per comunicare ancor meglio la filosofia dell’azienda.

Riflettori puntati anche sui valori che sottendono la produzione dell'azienda trentina, che di anno in anno migliora i prodotti e ne realizza di nuovi, selezionando esclusivamente materie prime e ingredienti della massima qualità, e affiancando a ciò la "filosofia del senza".

Senza nessun additivo chimico, senza grassi idrogenati, senza glutammato monosodico aggiunto e senza glutine.

Tutto questo con la garanzia per il consumatore di acquistare prodotti della massima qualità e certificati da ogni punto di vista.
Bauer infatti si impegna su tutti i fronti, dall'ingredientistica alla riduzione dell'impatto ambientale, passando per la conciliazione famiglia-lavoro e per il benessere dei propri collaboratori: un impegno che ha portato l'azienda a ottenere l'importante Certificato Valore Condiviso, che attesta la qualità della produzione Bauer.


Condividi su: