Balocco fa un buon fatturato

Balocco fa un buon fatturato

190 milioni nel 2018. L'azienda piemontese in dieci anni ha aumentato del 54% il giro d'affari. L'export vale il 13%

Questo sito utilizza cookies per facilitare la navigazione del sito.
Se navighi su foodandtec.com, acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Consulta le Modalità di trattamento dei dati personali

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

24

Dicembre
2018

Balocco, secondo player del mercato dolciario da ricorrenza e del mercato della prima colazione, consolida nel 2018 la crescita del 2017 (+15 milioni) avvicinandosi ai 190 milioni di euro di fatturato. Erano 103 nel 2008 e l'azienda di Fossano, guidata tuttora dalla famiglia che la fondò nel 1927 e oggi alla terza generazione, continua ad investire per crescere ancora. Negli ultimi 10 anni sono stati investiti più di 50 milioni di euro gli investimenti in tecnologia.

Ai prodotti da ricorrenza è stata affiancata una divisione di prodotti continuativi, frollini in particolare, che hanno consentito alla marca di essere presente nelle case dei consumatori italiani non solo a Pasqua e Natale. Negli ultimi dieci anni, l'azienda è così cresciuta al ritmo di un milione al mese, fino a diventare co-leader nei due segmenti.

L'export vale il 13%, con i prodotti Balocco distribuiti in 67 Paesi. Dati che verranno incrementati grazie ai lavori in fase di realizzazione nello stabilimento di Fossano (Cuneo), che ospiterà presto nuove linee da cui nasceranno i prodotti da forno destinati all’export: la superficie coperta aumenterà da 46.000 a 58.000 mq (su una superficie totale di 70.000 mq). Attualmente a Fossano lavorano 400 dipendenti (200 stagionali), considerando anche interinali e cooperative, gli addetti sono in tutto 500.


Condividi su: