Aperitivo in vigna a un passo da Milano

Aperitivo in vigna a un passo da Milano

3, 17 e 31 luglio: a San Colombano al Lambro, da Poderi di San Pietro, si degustano vini ascoltando musica dal vivo

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

24

Giugno
2021

Serate a tema in vigna con musica dal vivo, degustazione di prodotti tipici del territorio accompagnati dai vini di Poderi di San Pietro: gli appuntamenti in calendario sono i venerdì 3, 17 e 31 luglio dalle ore 19. L'idea è quella di guardare il tramonto seduti tra i cuscini o passeggiando tra le vigne, gustare un calice di vino, formaggi e salumi locali e ascoltare musica dal vivo a meno di mezz'ora da Milano.

Poderi di San Pietro

Poderi di San Pietro è tra i più grandi produttori in provincia di Milano, con una vigna a soli 30 minuti dal centro città, per 60 ettari nei territori di San Colombano e nei comuni limitrofi di Graffignana e Miradolo Terme.
I suoi maggiori vini sono la DOC di San Colombano e la IGT Collina del Milanese con una produzione a bacca rossa di Croatina, Barbera, Uva rara, Merlot, Cabernet e Pinot nero, e a bacca bianca con Chardonnay, Trebbiano, Cortese e Malvasia.

I vini

Spumanti
Serafina (extra dry): uve 100% Chardonnay, coltivate su terreno franco- argilloso (135 metri s.l.m.). Forma di allevamento Guyot monolaterale. Durante la degustazione vengono evidenziate note fruttate (pesca in particolare) e minerali, con un piacevole sentore di fieno secco. Ottima freschezza e struttura.
Pinot Rosè (extra dry): Uve 100% Pinot Nero, coltivate su terreno argillo-limoso con matrice calcarea presente in tutti gli strati (130 metri s.l.m.). Forma di allevamento Guyot monolaterale. Dal colore delicato, molto simile ai vini della Côtes de Provence. Evidenti note di rosa e di violetta all’olfatto, con un perlage fine e molto persistente. Il contenuto zuccherino consistente e ben compensato da un’ottima acidità.
Cà della Signora (brut): ottenuto da uve Chardonnay e Trebbiano su terreno franco-marnoso con buona tessitura (135 metri s.l.m.), forma di allevamento Guyot monolaterale. Durante la degustazione vengono evidenziate note in frutto della passione, agrumi, fiore di mandarino e crosta di pane, ottenute grazie all’affinamento di 6 mesi "Sur Lie". Eccellente il perlage con bollicine fini e persistenti. Ottimo per piatti a base di pesce, crostacei e frutti di mare.

Vini rossi
Monastero di Valbissera: questa riserva viene ottenuta dai vigneti maggiormente qualitativi dell’azienda, con delle rese per ettaro contenute al fine di ottenere un vino di assoluta eccellenza. Questo blend viene realizzato con vitigni totalmente autoctoni quali Croatina (che conferisce tannino e colore), Barbera (che contribuisce in acidità e potenziale alcolico) e Uva Rara (che armonizza interazione tra i vari uvaggi utilizzati). Prende il nome dall’antico monastero benedettino sito nella località Valbissera che risulta essere quella maggiormente vocata per la realizzazione di vini rossi di grande livello.
Dopo fermentazione in vasi d’acciaio, affinamento prevede 4 anni in barriques nuove ed un successivo affinamento in bottiglia di almeno 6 mesi. Esprimendo appieno il potenziale del territorio questo vino è estremamente complesso a livello aromatico, con note speziate accentuate e accattivanti (tabacco, liquirizia e vaniglia). Adatto all’invecchiamento e con un invidiabile carica cromatica, possiede un contenuto tannico evoluto e accentuato, con un’astringenza notevole ma equilibrata.
Trianon: il taglio bordolese di questa riserva esprime il massimo livello delle varietà internazionali coltivate nel territorio di San Colombano; ottenuto dalle migliori selezioni di Cabernet Sauvignon e di Merlot, rispettivamente in terreni franchi ricchi di sali minerali (130 metri s.l.m.). L'affinamento prevede 36 mesi di barrique, seguiti da un lungo periodo in bottiglia prima della messa in commercio. 

In anfora
Amphora Moris: nasce dall'idea di creare un vino nuovo, combinando l’utilizzo tradizionale delle anfore con le più moderne tecniche di vinificazione e affinamento. Ottenuto da una selezione di uve Chardonnay e Verdea, ha un colore brillante, giallo dorato con riflessi che ne esaltano la particolare profondità e lucentezza; il bouquet è al primo impatto fruttato, successivamente speziato e floreale, infine minerale (piacevoli sentori riconducibili al miele di acacia e zafferano). Durante la degustazione è potente, alcolico, sapido e con piacevoli sentori a livello retro-olfattivo che ne esaltano la complessità aromatica.

L'aperitivo ha un costo di 20 euro con prenotazione obbligatoria al 0371.208084 o 328.9540249.
Poderi di San Pietro, Strada Vicinale dei Chiavaroli, incrocio con Via Capra - San Colombano al Lambro, Milano


Condividi su: