Alla scoperta dei formaggi DOP

Alla scoperta dei formaggi DOP

Da nord a sud, parte il giro dell'Italia virtuale di Alti Formaggi. L'11settembre si comincia esplorando il Formaggio di Fossa di Sogliano DOP

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

28

Agosto
2018

Si presenta con un format rinnovato la ripresa degli incontri ad Alti Formaggi a Treviglio BG in Via Roggia Vignola 9. Il tema è già svelato nel titolo e prevede, tra settembre e novembre, quindici serate dedicate a cinque formaggi DOP tra i più noti in Italia: il Formaggio di Fossa di Sogliano, il Piave, il Caciocavallo Silano, il Pecorino Toscano e la Casciotta d’Urbino. Per ciascun formaggio DOP saranno sviluppati cinque temi specifici:

  • Descrizione del prodotto (storia, produzione, stagionatura ecc.);
  • Approccio alle caratteristiche organolettiche con degustazione didattica guidata;
  • Il territorio di origine (storia, costumi e tradizioni);
  • Abbinamenti con altri prodotti del territorio di origine ed assaggi (pane, olio, conserve, salumi, dolci ecc.);
  • Alcune preparazioni culinarie in abbinamento con i vini del territorio.

Ad ogni formaggio saranno dedicate tre serate.
Il primo incontro, durante il quale si parlerà del Formaggio di Fossa di Sogliano DOP, si terrà il prossimo 11 settembre 2018 alle ore 18 nella consueta cornice de La Casa di Alti Formaggi, spazio appositamente allestito a Treviglio. I successivi due incontri sono in calendario nei giorni 13 settembre e 18 settembre, sempre alle ore 18 a Treviglio.

Il Formaggio di Fossa di Sogliano, prodotto nel rispetto di un rigoroso disciplinare, viene posto in sacchi di tela naturale ed accolto e racchiuso nelle “fosse” per la stagionatura. Dopo tre mesi, al culmine della maturazione, le fosse vengono aperte e le forme, arricchite di gusto, sapori e profumi possono rivedere la luce. Ospite della prima serata sarà Marino Brandinelli, produttore di Sogliano al Rubicone, che racconterà non solo la vita di questo famoso formaggio, ma anche la passione che richiede.
Seguirà una degustazione guidata per offrire i primi rudimenti che servono ad arricchirne la conoscenza e ad apprezzarne le caratteristiche.


Condividi su: