170mila buyer al SIGEP

170mila buyer al SIGEP

L'ultima edizione del Salone del dolciario artigianale per il foodservice internazionale ha raggiunto numeri interessanti: solo dall'estero sono arrivati a Rimini 32.202 buyer da 180 Paesi diversi

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

25

Gennaio
2018

Il 39° Salone della gelateria, pasticceria, panificazione artigianali e caffè, appena concluso alla Fiera di Rimini, ha trasmesso diversi spunti di innovazione al comparto del dolciario made in italy, parte consistente dell’export agroalimentare italiano, salito a fine 2017 a 40 miliardi di euro. C'è da sottolineare che il SIGEP 2018 va in archivio con 209.135 presenze complessive (di poco superiori a quelle del 2017), di cui 135.746 buyer italiani e 32.202 buyer esteri provenienti da 180 Paesi, che si sommano a espositori, concorrenti ai concorsi internazionali, team per le competizioni, ospiti ai convegni, partecipanti alle aree academy.

Gli international buyer provengono per il 77% dall’Europa (in primis Spagna, Germania, Francia, Grecia, Polonia), dall’Asia 12% (Giappone, Corea, Cina e India), 7% dalle Americhe (Stati Uniti, Canada e Brasile), 3% dall’Africa (Marocco, Algeria, Egitto 1%) e dall’Oceania (Australia). Di queste presenze hanno beneficiato 1.250 espositori, collocati su una superficie di 129.000 mq dove si sono svolti anche ai 1.016 eventi organizzati nel palinsesto ufficiale.
940 sono stati i giornalisti accreditati dei quali 112 esteri per uno sviluppo di quasi 200 milioni di contatti media ad oggi. La App dedicata a SIGEP ha raggiunto i 10.000 download.

SIGEP è in grado di fare ogni anno una puntuale overview sul comparto del dolciario, con una particolare attenzione per la produzione artigianale e di alta qualità delle filiere di gelateria, pasticceria, panificazione artigianali abbinati al caffè.


Condividi su: