Agricoltura: serve una mappatura dei lavoratori

Agricoltura: serve una mappatura dei lavoratori

La Ministra Teresa Bellanova prevede un problema per l'Italia in relazione alla scarsità di manodopera agricola: "Oggi si scopre l'importanza dei lavoratori stranieri"

Questo sito utilizza cookies per facilitare la navigazione del sito.
Se navighi su foodandtec.com, acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Consulta le Modalità di trattamento dei dati personali

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

26

Marzo
2020

"Tra qualche settimana avremo un problema di manodopera nei campi, ma stiamo lavorando alla soluzione. C'è un problema? Certo che c'è, oggi si scopre quanto è importante il lavoro di persone che vengono da altri Paesi". Lo ha detto la Ministra dell'Agricoltura Teresa Bellanova, intervenuta a Mattino24 su Radio24.

 "In questo momento - ha chiarito la Ministra - non siamo ancora nella fase di raccolta di tutti i prodotti ortofrutticoli, ma nelle prossime settimane se non troviamo delle soluzioni ci confronteremo con questo problema. Mi sono già attivata con la Ministra del Lavoro Nunzia Catalfo e la Ministra degli Interni Luciana Lamorgese per garantire una mappatura e la costruzione dei fabbisogni per quello di cui avremo necessità tra qualche settimana".

"Quello che mi preoccupa in questa fase - ha aggiunto - è la superficialità: c'è chi dice che bisogna chiudere i punti vendita, chi dice che c'è bisogno di allungare gli orari. Chi lavora ha il diritto di avere le presenze scaglionate. E come si fa? Restringendo gli orari o meglio prevedendo un sostegno alle imprese per nuove assunzioni e allungare così l'orario di lavoro. È complicato trovare soluzioni ma le classi dirigenti devono misurarsi con cose complicate".

Fonte: Ansa


Condividi su: