A Roma tornano i supplì

A Roma tornano i supplì

Dal 18 al 20 maggio al Parco Egeria di Roma si celebra la famosa polpetta di riso e il fritto d'autore, accompagnati da birre artigianali e cocktail

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

14

Maggio
2018

A Roma è in programma un fine settimana dedicato al gusto e alla tradizione: dal 18 al 20 maggio, nella cornice del Parco Egeria, si terrà infatti il Roma Supplì Village, un vero e proprio villaggio che celebrerà la nota polpetta di riso romanesca. In tre giorni sarà possibile assaggiare delle specialità, dalle ricette classiche a quelle più elaborate e originali, oltre a una serie di fritti d'autore accompagnati da birra artigianale e cocktail. 

Organizzato da Mozzico, noto locale di San Lorenzo, in collaborazione con Roma Food Porn, l’appuntamento tenterà l’impresa di produrre circa 20mila supplì cucinati sul momento in soli tre giorni. Preziosa sarà la collaborazione con Stefano Callegari di Sbanco e di alcuni interpreti dello street food, che nel corso di diversi show cooking spiegheranno le regole d'oro per una frittura perfetta. 

Dal venerdì alla domenica saranno a disposizione ben 13 varietà di supplì, da quelle più note ad altre ideate appositamente per l’occasione. Non mancheranno i famosi supplì al Telefono, al Ragù e Cacio e Pepe, passando per gli sfiziosi supplì Gricio e all’Amatriciana, con guanciale e pecorino rispettivamente bianco e al sugo, alla Puttanesca, con olive nere, aglio, prezzemolo, pomodoro, capperi, peperoncino e alici, alla Genovese, con manzo, cipolla, sedano, carote e parmigiano. E ancora, ci sarà il grande ritorno di Eva, con stracciatella, alici e fiori di zucca, oltre al supplì Romano, con le regaje di pollo, l’Ajo e Ojo e alla Carbonara. Questa carrellata di gusto si conclude con il supplì Vignarola, a base di fave, carciofi, fagiolini e lattuga romana, e con il supplì Special a base di fave, guanciale e pecorino, che uscirà di tanto in tanto dalle friggitrici del festival.
Oltre ai supplì romaneschi, gli “artisti del fritto” presenti reinterpreteranno le ricette di street food di altre regioni. Via libera a crocché con patate e prosciutto, pizza fritta, frittatine di pasta con pesto e basilico, cannelloni fritti da pucciare nel ragù e molto altro.

“È molto importante - spiega Callegari - che l'olio non venga portato a una temperatura troppo alta: nei supplì, ad esempio, per far sì che la mozzarella sia filante è importante tenerlo a una temperatura compresa tra i 165 e i 170 gradi”. Ma determinante per la buona riuscita di un fritto è anche la panatura che secondo Callegari “va preparata pochi istanti prima di immergere il preparato nell'olio bollente” e il tipo di pangrattato usato: “Attenzione ai surrogati disponibili in commercio che mixano pane ad altri ingredienti che rischiano di minare la buona riuscita della frittura - avverte il ristoratore -. Il pangrattato ideale è quello fatto in casa, grattugiando del pane vero”.

Ad accompagnare il tutto ci sarà una selezione di birra artigianale operata da Domus Birrae, con 16 spine che vedranno protagoniste le creazioni di alcuni importanti birrifici italiani e qualche chicca brassicola tedesca. La tap list comprenderà le birre di: Birrificio Sabino, Brewfist, Eastside, Extraomnes, Jungle Juice, Lambrate, Rebel's e Vento Forte. In più sarà presente una selezione di lattine del birrificio padovano Cr/ak.

Per gli amanti dei cocktail, grazie alla collaborazione con Blind Pig sarà disponibile una “drink list” da abbinare alle proposte food. Tutto questo ben di dio potrà essere gustato in ben 1500 posti a sedere con tavoli. Un ampio parcheggio interno faciliterà la buona riuscita delle giornate.
Roma Supplì Village
Parco Egeria
Via dell’Almone, 105 Roma

Calendario:
Venerdì 18 maggio dalle 18 alle 01
Sabato 19 maggio dalle 12 alle 01
Domenica 20 maggio dalle 12 alle 24

Modalità di partecipazione: 5 euro (comprensivo di bavaglino dell’evento e 3 gettoni del valore di un euro ciascuno da spendere all’interno della manifestazione)

Guarda la pagina Facebook dell’evento


Condividi su: