A Milano la festa delle cooperative vitivinicole

A Milano la festa delle cooperative vitivinicole

Sabato 25 e domenica 26 novembre al Museo della Scienza e della Tecnologia si tiene VI.VITE la prima manifestazione dedicata alla produzione vinicola delle cooperative: presenti 62 delle 498 cantine associate

Questo sito utilizza cookies per facilitare la navigazione del sito.
Se navighi su foodandtec.com, acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Consulta le Modalità di trattamento dei dati personali

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

27

Ottobre
2017

Raccontare il mondo delle cantine cooperative e dei loro prodotti: è l'obiettivo di Vi.Vite, l'evento dedicato alle coopeerative vitivinicole italiane che si terrà a Milano sabato 25 e domenica 26 novembre. Alla manifestazione, organizzata dall'Alleanza delle cooperative agroalimentari, saranno presenti 62 delle 498 cantine che fanno parte dell'associazione: tutte assieme, rappresentano il 58% della produzione vinicola nazionale, riuniscono 148 mila soci e danno lavoro a 9 mila persone.

L'evento sarà ospitato nell'edificio delle Cavallerizze del Museo della scienza e della tecnologia, con un programma che prevede degustazioni, incontri con i produttori, dibattiti con giornalisti ed esperti del settore vinicolo, workshop pratici e momenti di intrattenimento teatrale e musicale. L'ingresso costerà 15 euro, e darà diritto a 5 degustazioni.

"È la prima volta che in Italia viene organizzata una festa per raccontare il vino cooperativo" ha detto Ruenza Santandrea, coordinatrice del settore vitivinicolo per l'Alleanza delle cooperative. "Vogliamo far conoscere come è stato possibile che aziende agricole di piccole dimensioni, mettendosi assieme, hanno potuto arrivare sui mercati di tutto il mondo".
"Abbiamo pensato a un evento che parlasse di vino in modo diverso" ha spiegato invece l'organizzatore, Federico Gordini. "Non ci saranno solo degustazioni - ha spiegato - ma anche un percorso di scoperta del ruolo economico e sociale delle aziende cooperative".


Condividi su: