A Milano la festa delle cooperative vitivinicole

A Milano la festa delle cooperative vitivinicole

Sabato 25 e domenica 26 novembre al Museo della Scienza e della Tecnologia si tiene VI.VITE la prima manifestazione dedicata alla produzione vinicola delle cooperative: presenti 62 delle 498 cantine associate

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

27

Ottobre
2017

Raccontare il mondo delle cantine cooperative e dei loro prodotti: è l'obiettivo di Vi.Vite, l'evento dedicato alle coopeerative vitivinicole italiane che si terrà a Milano sabato 25 e domenica 26 novembre. Alla manifestazione, organizzata dall'Alleanza delle cooperative agroalimentari, saranno presenti 62 delle 498 cantine che fanno parte dell'associazione: tutte assieme, rappresentano il 58% della produzione vinicola nazionale, riuniscono 148 mila soci e danno lavoro a 9 mila persone.

L'evento sarà ospitato nell'edificio delle Cavallerizze del Museo della scienza e della tecnologia, con un programma che prevede degustazioni, incontri con i produttori, dibattiti con giornalisti ed esperti del settore vinicolo, workshop pratici e momenti di intrattenimento teatrale e musicale. L'ingresso costerà 15 euro, e darà diritto a 5 degustazioni.

"È la prima volta che in Italia viene organizzata una festa per raccontare il vino cooperativo" ha detto Ruenza Santandrea, coordinatrice del settore vitivinicolo per l'Alleanza delle cooperative. "Vogliamo far conoscere come è stato possibile che aziende agricole di piccole dimensioni, mettendosi assieme, hanno potuto arrivare sui mercati di tutto il mondo".
"Abbiamo pensato a un evento che parlasse di vino in modo diverso" ha spiegato invece l'organizzatore, Federico Gordini. "Non ci saranno solo degustazioni - ha spiegato - ma anche un percorso di scoperta del ruolo economico e sociale delle aziende cooperative".


Condividi su: