A Mantova e a Cremona si celebra la mostarda

A Mantova e a Cremona si celebra la mostarda

La mostarda, grande classico della tradizione culinaria lombarda, torna protagonista a Mantova il 13 ottobre e a Cremona il 19 e 20 ottobre in occasione della 5° edizione del Festival omonimo

Questo sito utilizza cookies per facilitare la navigazione del sito.
Se navighi su foodandtec.com, acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Consulta le Modalità di trattamento dei dati personali

Notizie dal mondo agroalimentare:
prodotti, mercati, tecnologie, processi di filiera

27

Settembre
2019

Si approssima il Festival della Mostarda che per due fine settimana offrirà tanti eventi da leccarsi i baffi. L’appuntamento, nato dalla collaborazione fra Regione Lombardia, Unioncamere Lombardia e le Camere di Commercio di Cremona e di Mantova, intende riportare l’attenzione su un prodotto antico della cucina lombarda attraverso degustazioni e show cooking il 13 ottobre 2019 a Mantova e il 19 e 20 ottobre 2019 a Cremona.

Nei luoghi più conosciuti delle due città i visitatori saranno accolti da un calendario di iniziative per riscoprire non soltanto il patrimonio culinario ma anche quello artistico. L’intento della quinta edizione è proprio quello di.

Si comincia da Mantova domenica 13 ottobre 2019 dalle ore 10.00 alle ore 18.00 con la Mostra mercato e le degustazioni a base di mostarda presso la Loggia del Grano di Palazzo Andreani dove saranno presenti aziende provenienti da diversi territori lombardi che proporranno le loro eccellenze nelle ricette della tradizione e anche nelle forme della ricerca e innovazione di questo versatile prodotto.

Nel weekend successivo, sabato 19 e domenica 20 ottobre 2019, il Festival si sposterà a Cremona con l’apertura del Villaggio della Mostarda e del Palamostarda nei Giardini Pubblici di Piazza Roma, con iniziative dedicate ai visitatori di tutte le età tra cui show cooking, degustazioni, musica dal vivo, laboratori per bambini e talk show.

Novità di questa edizione del Festival è la partnership con Explora e InLombardia che offrirà ai visitatori l’opportunità di scoprire il patrimonio artistico e culturale di due mete ricche di storia e bellezza.

Da segnalare la partecipazione dell'Ente di Regione Lombardia per i Servizi all’agricoltura e alle Foreste che fornirà al Festival una ventina per formare il "bosco della mostarda" nei giardini di Piazza Roma a Cremona fatto di alberi da frutto di pere e mele, ingredienti fondamentali per la Mostarda. Gli arbusti conservati oggi nel vivaio di Curno, Bergamo gestito da ERSAF, provengono dal sito di Expo Milano 2015.

Per conoscere il programma dettagliato e gli espositori del Festival della Mostarda potete consultare il sito ufficiale della manifestazione.


Condividi su: